AGRICULTURA BIOLOGICA

Il rispetto del suolo e delle piante, e quello dei tempi della natura è per l’azienda una priorità assoluta, che fa dedicare molto tempo alla vigna, all’oliveto ed alla piantagione di fichi d’india che sono il vero luogo di lavoro.

L’obiettivo di ottenere un frutto sano e di alta qualità, si raggiunge attraverso scrupolosi interventi in tutte le fasi stagionali.

Si esegue una potatura completamente manuale per cogliere le caratteristiche necessarie ad ogni singola pianta in modo da sacrificare un rendimento maggiore ad una più alta qualità. 

 

L’estirpazione delle piante infestanti avviene meccanicamente e per azotare i terreni si utilizzano leguminose, alghe e acidi umici.

La raccolta manuale delle uve e delle olive avviene solo quando hanno raggiunto una corretta maturazione che permetterà di ottenere un vino ed un olio all’altezza delle esigenti aspettative.

Tutto questo ha come risultato che il frutto arriva in cantina o in frantoio con caratteristiche eccellenti e viene subito lavorato con il risultato di esaltare ancora il lavoro di un anno tra i filari.

La fermentazione del vino avviene in modo totalmente naturale, senza aggiunta di lieviti selezionati, in tini aperti, senza controllo delle temperature e praticando lunghe macerazioni sulle bucce per le uve a bacca rossa ed in piccola parte sulle bianche.

L'affinamento avviene in vasche di cemento ed in tini troncoconici di legno che non cedono odori e sapori al vino con la conseguenza, per noi fondamentale, che questo è il risultato esclusivamente della spremitura del grappolo.

sicily-lamoresca-petter-backlund-165.jpg